La storia della Stregoneria
è la storia della ricerca di libertà
degli Esseri Umani

La storia della Stregoneria dall'800 al 1800

di Claudio Simeoni

Indice Generale

Quello che presento è la storia della Stregoneria come si manifestò nelle società umane dall'800 al 1800.

Lo so che detto in questo modo appare assurdo per tutti gli storici, ma gli storici dimenticano che gli episodi, di cui sono i cronisti, sono le manifestazioni di tensioni emotive e dei conflitti intimi che si agitano negli Esseri Umani.

La Stregoneria è l'arte dell'agire sulla struttura emotiva umana. La struttura emotiva umana, attraversata dalle tensioni della vita, è il vero motore degli avvenimenti storici che poi, ad accadimento avvenuto, la ragione tenta di razionalizzare e descrivere.

Pertanto non si potrà mai scrivere una storia della Stregoneria se non delineando le situazioni nella vita degli uomini che hanno manipolato le loro emozioni elaborando le soluzioni che essi trovavano all'interno della ragione per modificare il loro presente. Possiamo soltanto individuare le tensioni di libertà di cui gli uomini erano portatori nelle varie situazioni storiche e come tali situazioni altro non erano che le rappresentazioni di una lotta fra chi tentava di imporre sottomissione e chi tentava di rimuovere la coercizione.

La storia della Stregoneria inizia con l'apparire sulla scena dell'umanità di un orrore tanto grande che MAI si era visto in centinaia di milioni di anni. Un orrore assoluto: il cristianesimo!

Allora, alcune persone, che seguivano cammini di conoscenza di Antiche Religioni Misteriche, si ritirarono dalla ragione per agire sulla struttura emotiva delle persone. Per agire sulle condizioni da cui la ragione umana si muove. Queste persone operarono in mondi emotivi irraggiungibili e temuti dalla ragione. Mondi in cui la realtà quotidiana appare come un fantasma, come un riflesso di una realtà emotiva. Costoro altro non fecero che alimentare, nelle società umane, EROS UNIVERSALE! Eros, colui che spezza le membra o che scioglie i legamenti; i legamenti della sottomissione.

Gli Stregoni agivano sulle emozioni, ma il bisogno di Libertà doveva essere espresso dagli Esseri Umani nella loro quotidianità. Gli Stregoni spingevano; gli Esseri Umani veicolavano nella società tali spinte.

Dalla data della nascita della Stregoneria, l'800, più o meno quando San Carlo Magno taglia la testa a 4.500 Pagani Sassoni, alla fine della prima fase che è identificabile col 1789, quando i pezzenti tagliano la testa al dio padrone nelle vesti del Re di Francia, passano 10 secoli.

Per ogni secolo ho identificato un episodio significativo e caratteristico del secolo e, per ogni secolo, uno o più filosofi che lo abbiano caratterizzato trasferendo le pulsioni emotive nella razionalità della ragione.

L'episodio ci permette di risalire alle condizioni emotive vissute dalle persone; il filosofo ci permette di cogliere il passaggio delle tensioni emotive del secolo alle giustificazioni razionali ed ideologiche; alla loro forma filosofica!

Questi testi, solo leggermente ritoccati, furono oggetto di trasmissioni radiofoniche presso Radio Gamma 5 di Padova nel 1997.

1) 800 - il secolo del trionfo del cristianesimo Nicolò I, Atanasio e i Decretali Pseudo-isidoriane

Il filosofo del secolo è Giovanni Scoto Eriugena

2) 900 - la schiavitù sociale imposta dal cristianesimo

La storia della Stregoneria è la storia della libertà che costruisce il corpo luminoso

Il filosofo del secolo è Abu Ali al Husayn ibn Sina detto Avicenna

3) 1000 - La cavalleria

Il filosofo del secolo è Shelomoh ben Jehudah ibn Gabirol Avicebron

4) 1100 - Le crociate degli straccioni, dei bambini e dei pastorelli

Il filosofo del secolo è Abu al-Walid Muhammad ibn Ahmad ibn Muhammad ibn Rushd detto Averroè

5) 1200 - Le eresie, i catari

Il filosofo del secolo è Roger Bacon

6) 1300 - La peste e le condizioni sociali

Il filosofo del secolo è Guglielmo di Ockham o d'Occam

7) 1400 - Scoperte dei nuovi mondi, esplorazione e conquista

Il filosofo del secolo è Pietro Pomponazzi

8) 1500 - La caccia alle streghe e agli stregoni

I filosofi del secolo sono:

Giordano Bruno
Girolamo Cardano
Paracelso
Galileo Galilei

9) 1600 - Il papa cattolico Paolo quinto e la reazione cattolica al protestantesimo

I filosofi del secolo sono:

Tommaso Campanella
Francis Bacon
René Descartes detto Cartesio
John Locke
Leibniz Gottfried Wilhelm von
Spinoza Benedictus

10) 1700 - Il risveglio sociale nel diciottesimo secolo

I filosofi del secolo sono:

Voltaire
David Hume
Jean Jacques Rousseau
Cesare Beccaria

Nel ricaricare le pagine si cerca di correggere un po' la forma.

Queste pagine, scritte nel 1997 per la trasmissione di "Magia, stregoneria e paganesimo" che andava in onda da Radio Gamma5 da Via Belzoni 9 Cadoneghe - Padova, erano tracce di trasmissione radiofonica che avrebbero dovuto, se ce ne fosse stato il tempo, essere sviluppate ulteriormente.

In realtà questo è avvenuto con la Teoria della Filosofia Aperta di cui queste pagine rappresentano una sorta di preambolo storico.

1997

 

Diventare uno stregone

 

 

Vai all'indice dei riti della Federazione pagana

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell'Anticristo

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

La Storia della Stregoneria

La storia della Stregoneria non è una storia di uomini o di capi. La storia della Stregoneria è la storia del divenire delle idee, del modo con cui gli uomini guardano al mondo e alla vita sociale. La storia della Stregoneria è la storia della modificazione del presente in cui il cristianesimo ha rinchiuso il divenire dell'umanità.