Gli aspetti magici della meditazione in Stregoneria:
idee, opinioni e conflitto

Le tre arti della Magia
Nella pratica della Stregoneria

di Claudio Simeoni

Cod. ISBN 9788893329187

Indice tre arti della magia in stregoneria

 

Gli aspetti magici della meditazione in Stregoneria: idee, opinioni e conflitto

Settima parte.

...CONTINUA la Magia nel percorso di Stregoneria - Settima parte - Gli aspetti magici della Meditazione in Stregoneria - Idee, opinioni e conflitto"

Idee ed opinioni sono due cose diverse. Le opinioni sono le affermazioni che noi facciamo relative a come noi ci collochiamo nel mondo o nelle questioni dibattimentali nella società. Le opinioni derivano dalla necessità che abbiamo di mediare fra ciò che noi vogliamo e ciò che è possibile avere nell'insieme in cui agiamo. Le opinioni sono opportunistiche e non necessariamente collimano con le idee sul mondo e sulla vita che noi abbiamo nel profondo della nostra psiche.

Le idee sono aspetti degli Dèi che regolano la nostra struttura psichica profonda e che abbiamo forgiato nella nostra prima infanzia. Sono formati da emozioni e veicolazioni di emozioni che ci danno la misura del mondo, la forma dei fenomeni e la qualità con cui arrivano alla coscienza razionale e sui quali possiamo ragionare è psicologicamente profonda.

Le opinioni le possiamo cambiare a seconda dei nostri vantaggi, le idee le modifichiamo molto lentamente, dopo attenta analisi e spesso dopo un travaglio psichico.

La meditazione ha questo effetto. Rallentando le parole sull'oggetto della meditazione consente la costruzione di un canale sensoriale con la nostra parte emotiva e l'elaborazione profonda del mondo che permette di far affluire alla nostra coscienza tutta una serie di intuizioni che sono elaborazioni di fenomeni del mondo costruiti mediante un modo diverso di percepire e organizzare i fenomeni separato dalla ragione e relegato nella psiche profonda. Sia che questa elaborazione appartenga al mondo del tempo o al mondo emotivo, raccoglie un aspetto dei fenomeni sconosciuto alla forma e alla logica razionale e si presenta alla ragione con una tale forza da costringere la ragione ad inglobare nella descrizione del mondo il nuovo che si presenta costringendo la ragione a trovare le parole, adeguate o meno che siano, per descriverlo.

Che cosa intendiamo per "ideologia"?

Intendiamo l'insieme delle idee in cui l'individuo esprime nella razionalità quotidiana e nelle relazioni col mondo le sue forze pulsionali della vita. Soprattutto, le idee, si rivelano nelle relazioni quando la struttura di difesa emotiva dell'individuo viene messa a nudo ed egli, per sopravvivere alle dinamiche del conflitto emotivo, mette a nudo ciò che egli è diventato. Sotto la maschera delle opinioni si nasconde, protetto, l'ideale emotivo del soggetto che chiamiamo "ideologia". Possiamo dire che l'"ideologia" è la selezione soggettiva di Dèi, nella qualità e nella quantità, che l'individuo ha forgiato nel corso della sua esistenza e che costituiscono il "nocciolo duro" del suo "essere abitatore del mondo". Con le opinioni si può mediare, con le idee si può solo entrare in conflitto perché solo il conflitto permette una loro modificazione.

La meditazione porta alla modificazione delle idee razionali sul mondo. La meditazione media il conflitto permettendo alle idee di modificarsi risolvendo, nella modificazione, il conflitto. La meditazione modifica gli aspetti per cui tifiamo nel mondo. Modifica la qualità della nostra sottomissione o accettazione aprioristica di ciò che diamo per scontato. La meditazione, rallentando il flusso delle parole, permette ai canali della percezione costruiti da Padre Zeus, di far affluire l'intuizione alla coscienza razionale.

Rallentando il flusso di parole, noi impediamo il caos della descrizione, mentre il caos della descrizione si ferma, la coscienza razionale può accogliere cose nuove, intuizioni, mediante illuminazioni.

Questa è MAGIA.

E' una magia talmente potente da afferrare gli individui fino a costringerli a pensarsi potenti. E' il caso dei buddhisti o dei mistici cristiani o dei grandi scienziati o filosofi. Costoro vengono imprigionati dalla meditazione che li fa sentire dei superuomini e non sono in grado di giungere a pensare all'altra MAGIA, la CONTEMPLAZIONE.

Il passaggio dalla MAGIA della MEDITAZIONE alla MAGIA della CONTEMPLAZIONE passa attraverso la MEDITAZIONE dell'altro.

Che cosa significa MEDITARE l'altro?

FINE SETTIMA PARTE... CONTINUA... CON "gli aspetti magici della MEDITAZIONE in Stregoneria - Meditare l'altro: dalla Meditazione alla Contemplazione"

Altri libri di Stregoneria

Cod. ISBN 9788891170897

vai indice arti magia in Stregoneria

La Stregoneria

L'arte della vita.

Altri libri di Stregoneria

Cod. ISBN 9788891170903

Vai all'indice del Crogiolo dello Stregone

Marghera, iniziato il 01 ottobre 2013

Marghera, terminato il 29 novembre 2013

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell'Anticristo

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

La Magia in Stregoneria

La magia è l'arte di modificare e trasformare sé stessi in un mondo in cui i soggetti modificano continuamente loro stessi per adattarsi alle condizioni della loro esistenza. Solo i monoteisti saccheggiano il mondo per adattarlo ai loro modelli di verità. lo Stregone abita il mondo e mette in atto azioni di adattamento soggettivo usando tutti gli strumenti che l'evoluzione della sua specie, fin da quando stava nel brodo primordiale, gli ha messo a disposizione.